Circolo I.P.LA C.

Autentico aquilone

  Tu sei nel posto giusto, amico caro, nel posto che da sempre ti appartiene, li dentro al cuore di chi ti vuol bene perché del mondo sei gioiello raro!   Tu che nel dono non sarai mai avaro perché nel cuore non tieni catene, sei, sempre, un uomo come si conviene: nel mondo dove Leggi tutto......
No comments

Se invece è un sogno…

Sono rimasto li, nell’emozionedi chi mi vuole bene per davvero,protetto dall’amore più sincero,cullato da ogni vostra vibrazione. Sono lontano da ogni delusione,da ieri ho smesso i panni del guerriero,sono tornato libero e leggero,la mia speranza, adesso, è un aquilone. Non voglio più tornare nel grigioredi giorni senza inverno e senza estate,non voglio più privarmi del mio cuore. Se Leggi tutto......
One comment

Le poesie di Adriana Pedicini all’Expo di Milano

Dieci liriche della poetessa sannita accompagnano le opere dell’artista polacco RapsaQui l’evento: RAPSODIA «Una grande soddisfazione. Il riconoscimento del valore di un testo scritto è sempre un’importante gratificazione e poi, purtroppo, nel contesto in cui viviamo è sempre difficile. Questa, invece, viene da lontano e fa ancora più piacere».Commenta così Adriana Pedicini, già docente di Leggi tutto......
No comments

Un Americano a Napoli

  Turnover,spending review,sono un uomo da city,tycoons ,assets e traders sono i miei soli miti.Carsharing e carpooling per me non han problemi,WhatsApp,web,browser,spamming,non siamo mica scemi.Smartphone,google,download,play list e play store,local maps,you tube,li uso a tutte l’ore.Air bag,kid fix,touch screen, io ne sono padrone,snowboard,surfing,kick-boxing,lo faccio col guantone.Stopper,offside,fan,hooligan,il football mi piace,set,game,tie break,match point,a tennis son capace.Grazie al mio Leggi tutto......
No comments

Guerra alle autoblu

  Da qualche tempo si avverte nell’ariaun che’ di nuovo che registrar dobbiam.Il Papa viaggia su un’utilitaria,sindaci in bici, presidenti in tram.Dice il nipote di Napolitano:“spesso egli lascia la mia nonna solae va al Senato, dove lui è il più anziano.Ma al Senato mio nonno va in carriola.”...
No comments

Tuttocittà 2100

“Scusi, è questo Viale della Ministra?“No, qui c’è la movida della notte(via Rosi Bindi),lei giri a sinistradove battono spesso le mignotte(via Silvio Berlusconi),poi va avanti,e quindi arriva in fondo ad un vialonedove ci son case super eleganti:quello è Corso Cardinal Bertone.Lei non si fermi, vada sempre dritto,poi svolti a destra, la via del campo Rom(via Leggi tutto......
No comments

San Martino

La nebbia agl’ irti collipiovigginando salee sotto il maestraleurla e biancheggia il mar.Ma per le vie del borgodal ribollir de’ tiniva l’aspro odor de’ vinil’ anime a rallegrar.Gira su’ ceppi accesilo spiedo scoppiettandosta il cacciator fischiandosu l’uscio a rimirar.Fra le rossastre nubistormi d’uccelli neri.L’auto che lavai ierila devo rilavà....
No comments

Leopardi legge il gobbo

Voyager ideò un esperimento,offrendo ai teleutenti un grande evento:far tornar sulla terra quel poeta che ebbe vita assai grama e poco lietae fargli leggere in tivù le poesie.Ma Giacomo fu colto da amnesie.In mezzo ai riflettori, così a caldo,vide il pollice verso di Monaldo.Non devi aver timor ,disse Giacobbo.Se non ricordi, leggile sul gobbo....
No comments

Tenerezza

Dal pesco scendon giù l’ultime foglie;son lacere, le sfioro con le dita,e il palmo d’una mano le raccoglieper custodirne briciole di vita. Lo zeffiro dai rami il gelo togliesbuffando sulla pianta intorpidita,poi stuzzica le fronde secche e spoglie… i resti dell’estate ormai finita. M’avvolge nel tepore quella brezza,somiglia al vento caldo, chiuso in cuore,dal nome Leggi tutto......
No comments

Un sasso

  Oggi sono venuta a trovarti e dalla terra che il corpo tuo custodisce, ho preso un sasso. Lo porto in tasca perché mi tenga compagnia e per fare più bella la mia malinconia. Un sasso da stringere fra le dita quando un tuo abbraccio mi chiede la vita. Un sasso, al posto di una Leggi tutto......
No comments

Madre Terra

  emergano dal Tuo fertile grembo mistiche e sacre parole d’Amore.   Nonna Luna danzi il ciclo eterno della Tua forma nella lettera e nelle sue linee stregate.   Sorella Acqua scorra indomita la forza stessa dei Tuoi mari nelle incontrollabili correnti dell’inchiostro.   Padre Sole viva il fuoco seducente del Tuo bagliore nel verso Leggi tutto......
No comments

Io che sono la Natura

"E se con gli occhi di un bambino il Mondo tornerai a guardare Quando giungerà ciò che pare l'addio e nessuna parola più potrai pronunciare Allora quel silenzio non farà più paura Perchè all'anima tua crederò ancora io, che sono la NATURA." ...
No comments

Conchiglia

  Si fanno conchiglia le mani e fra di esse, soffiano le vie del vento, si muovono le maree del mare si diffondono i canti dell’unica creatura. Dolcemente si arrende e si allunga la schiena laddove sinuosa, si insinua la gioia. All’immenso faccio dono di me stessa. A me stessa, faccio dono dell’immenso. Perdo il Leggi tutto......
No comments

Speciale (8 marzo)

Otto marzo, festa delle donne. Giornata importante, ma spesso svilita da consuetudini che nulla hanno a che fare con l’essenza della femminilità, una festa che a volte si riduce a riti tanto scontati quanto banali. Ciò ha portato una silenziosa maggioranza di uomini innamorati dell’universo femminile a guardarla con diffidenza, a non sentirla un’occasione adeguata Leggi tutto......
No comments

Angelo

Tu che nascesti angelo con il mio angelo,inviato per puro amore a suggellareil nostro anelito vitale come rigoglioso stelo. Candido crescevi nel mio grembo accogliente,puro e misterioso mi donavi forza e speranzache sol mi veniva dall’Essere immanente. Qual misterioso miracolo avveniva nel mio essere,che pur cangiando gioia tutta mi donavacamminando e riposando sognavo il mio Leggi tutto......
No comments