Mario Meola – Premio Voci 2014

IX Premio Letterario Nazionale “Voci – Città di Abano Terme”

3° Premio, Sez. A – Poesia in Italiano
a Mario Meola (Poppi – AR) con “Il glicine”

Motivazione

È una stupenda composizione, in cui il poeta si confessa al lettore aprendogli le porte  del suo animo e svelandogliene le sensazioni e le emozioni più profonde e nascoste. Tema di fondo è il senso della precarietà dell’esistenza, della fragilità delle cose, della caducità dell’umano destino, proteso tra il finito che appare incerto e l’infinito brumoso e impenetrabile; il tutto velato da una sottile malinconia e da un dolore composto, in cui trovano la loro rassegnata consolazione le inquietudini e le ansie di un uomo perduto nei meandri di questo mistero. La poesia scorre molto ritmica e musicale negli endecasillabi arimici raccolti in strofe di varia lunghezza che, unitamente ad un linguaggio molto curato e intessuto di felici metafore, sta a rivelare un autore sicuramente ispirato e valido sul piano letterario.
Sandro Angelucci

Premi

  • Un piatto in vetro e argento dipinto da Maestro Michele Nicolè.
  • Un libro offerto dal Centro Offset Master di Mestrino (PD).

Poesia

Il glicine (testo + audio interpretato da Rodolfo Vettor).

Mario_Meola1

Rita_Voltan_FAI_Mario_Meola_Giuseppe_Vultaggio

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Devi essere iscritto per inserire un commento.