LA REGINA DI ICA

LA_regina_di_IcaDaniela Raimondi

Edizioni Il Ponte del Sale, autunno 2012

Il poema si staglia con la forza limpida di un’architettura simmetrica, sostenuta da due fuochi spirituali: due preghiere artesiane invocano acqua potabile
che idrati interiormente e renda liquida ogni densità, che ogni stanchezza si sfarini in quiete, lievità, suoni tranquilli del mattino.
Batte la lingua italiana accanto a quella inglese sulla stessa pancia del tamburo.
E la mano che danza la scrittura è femminile.
Anchequesto elogio.
(dalla prefazione di Anna Maria Farabbi)

Tre poesie tratte dal libro recensite da Nazario Pardini: nazariopardini.blogspot.it