Roberto Velardita – Premio Voci 2014

IX Premio Letterario Nazionale “Voci – Città di Abano Terme”

1° Premio, Sez. B – Poesia in Vernacolo
a Roberto Velardita (Venezia Lido -VE) con “Campo dei Frari“.

Motivazione

Il poeta tutte le sere passa davanti alla vetrina di una botteguccia: dentro c’è una giovinetta dagli occhi grandi e tristi e sembra che lo aspetti. Ma egli, pur innamorato della ragazza, tira avanti, pensando che ripasserà l’indomani. Gli anni volano e una sera, ripassando davanti alla vetrina, gli appare la visione di una vecchietta dagli occhi grandi e tristi, che pare aspettarlo ancora. La poesia, un bell’esempio di vernacolo veneziano, è raccolta in due quartine e una sestina e procede molto ritmica e musicale nelle rime e nei versi quasi tutti martelliani: segno, questo, di un poeta in possesso di una sicura padronanza stilistica, cui unisce una felice scelta del linguaggio, una intensa ispirazione e una originale tematica, intessuta del rimpianto del tempo che passa e di un amore mancato, appena velato da una flebile speranza che qualcosa possa ancora accadere.

Premi

  • Un piatto di vetro e argento dipinto dal Maestro Michele Nicolè.
  • Un abbonamento annuale alla rivista Nuova Tribuna Letteraria.
  • ”Un’edizione di pregio offerta dal GAL PATAVINO SCARL: “Atlante storico della bassa Padovana”.

Poesia

Campo dei Frari

Maria_Rizzi_Roberto_Velardita_Giuseppe_Vultaggio Maria_Rizzi_Roberto_Velardita_Giuseppe_Vultaggio2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Devi essere iscritto per inserire un commento.