Dalla panchina sul pontile

Dalla panchina sul pontile
è tutto un ridere infantile,
e seduto di fronte al mare
il tramonto può ammirare,
il pensiero lontano corre
ed un desiderio va a riporre.
Il Sole è ormai disceso
lasciando il passo alla Luna offeso,
spuntano le stelle
che fanno le monelle,
ed ecco che ballando con la Luna
ti donano polvere di fortuna.
Dalla panchina sul pontile
è tempo di alzarsi sii gentile,
tutti già ti aspettano
e nel frattempo è da molto che cinguettano,
la cena è pronta
quindi presto sulla macchina rimonta.
La notte avanza
ma non perder la speranza,
il tuo desiderio è giunto svelto
ed è stato il prescelto,
ora vai a dormire
perché da domani potrai guarire.