Consiglio Direttivo

 

Consiglio_Direttivo_IPLAC5bIl Consiglio Direttivo nel 2014: Mario Scetta (Castelvenere – BN), Mariella De Luca (Napoli), Maria Rizzi (Roma), Roberto Guerrini (Grosseto), Roberto Mestrone (Volvera – TO), Giuseppe Vultaggio (Erice – TP), Deborah Coron (Cinto Euganeo – PD). Non presenti: Simona Bertocchi (Montignoso -MS) e Laila Scorcelletti (Ostia – RM).

TUTTI… INSIEME PER LA CULTURA:

UN LEGNO SOLO NON FA FUOCO!

Il Consiglio Direttivo si pone il compito di portare avanti la missione, far crescere il Circolo e di far si che gli strumenti a disposizione siano veramente utili, mantenendo quello spirito di accoglienza e convivialità che devono contraddistinguerlo sempre.

Il Consiglio Direttivo è stato eletto il 3 dicembre 2011 in occasione dell’ultima riunione dei Soci Fondatori e Permanenti, contestualmente all’approvazione del nuovo Statuto, confermando la presidenza di Maurizio Meggiorini (nella foto/montaggio a fondo-pagina in occasione della consegna del riconoscimento al prezioso lavoro svolto nei primi 7 anni dell’IPLAC – Mestre, maggio 2012).

Dal 31 luglio 2012 è costituito da un massimo 10 membri; attualmente sono:

Roberto Mestrone

Presidente - Delega per Piemonte, Liguria, Lombardia e Valle d’Aosta.

Friulano di nascita e toscano di adozione, appena ventiquattrenne si è trasferito stabilmente a Volvera, in Piemonte, ove ha lavorato, per oltre sette lustri, in aziende dell’Automotive. Attualmente opera come freelance nel settore del Commercio, insegna in alcune strutture scolastiche che operano per Enti Pubblici, si dedica ad attività di volontariato nel Sociale e – nottetempo – compone poesie, anche haiku. Nel periodo dell’attività lavorativa full time la logica del profitto aziendale lo costringeva a far approdare i pensieri sulle sponde del pragmatismo, tenendo celate le intime voci dell’anima. Cantore del malessere esistenziale, esalta la fragilità dell’uomo e i suoi affannosi tentativi di riafferrare l’amore perduto o di riscattare ombre di dignità. Critico letterario e giurato in importanti premi letterari a livello nazionale, è tenacissimo sostenitore delle liriche in veste classica, ha ricevuto numerosi premi sia per i singoli componimenti che per la raccolta Tra l’ali di un sonetto (2010). È inserito tra i soci di alcuni importanti sodalizi culturali nazionali e sue opere risultano presenti in numerose antologie poetiche. Un suo sogno? Trasmettere ai giovani autori l’amore che nutre per la Poesia Classica.

Roberto Guerrini 

Vicepresidente

Fondatore del Circolo IPLAC, è nato a Grosseto, sposato due volte e padre di 4 figli, ha vissuto dal 1979 al 2008 all’estero: ha realizzato una brillante carriera in campo economico-finanziario rappresentando un importante istituto bancario in tutto il mondo: Roma, Londra, Singapore, Sidney, Ginevra, Dublino, Tokio… È Revisore Ufficiale dei Conti (Chartered Accountant). Parla correntemente l’inglese e discretamente il portoghese, spagnolo di base. Ora si divide tra la Maremma, il Brasile e la Thailandia. Primo Capitano nei Bersaglieri in congedo illimitato. Esperienze di insegnamento: 1968-70: Istituto Tecnico Commerciale di Grosseto (tecnica bancaria).
1990-1991: Corso di Management – Training Centre MPS Siena.
Ha frequentato l’ISEF (Istituto Superiore Educazione Fisica); grande sportivo, ha praticato a livello agonistico: atletica, pallavolo, calcio, sci, golf; nel pattinaggio è stato, fra l’altro Campione nazionale di corsa su strada su pattini a rotelle e detentore di diversi record; giocatore professionista di hockey su pista e creatore del settore giovanile del Circolo Pattinatori Grosseto 1951, dal 2014 ne è Presidente Onorario.
Fondatore di numerose Associazioni, tra cui il Circolo Marco Polo a Singapore (1985-1990) ed Escape in Art a Londra (1998, con Pino Ferrara), la più prestigiosa è il Business Club Italia (1994)  www.businessclubitalia.org, con sede a Londra, di cui è attualmente Presidente Onorario.
Ha svolto l’attività come giornalista della Stampa Italiana in Gran Bretagna ed è inserito nell’Albo dei Grandi Comunicatori del Ministero degli Affari Esteri Italiano. Pubblicazioni: Sessant’anni di storia e un po’ di cronaca 1951 -2011.  Circolo pattinatori Grosseto, Edito in proprio, Grosseto 2011. I volti dell’anima, Vitale Ed. 2008, raccolgono appunti, riflessioni e, soprattutto, versi. Raccolta di pensieri e poesie, Nardini Ed. 1996. Il mercato finanziario Internazionale di Singapore - Studi e informazioni. 47 – Banca Toscana 1995, saggio.

Deborah Coron 

Consigliere

Veneta (nata ad Este – PD), abita a Grosseto. Operatrice culturale: Fondatrice del Circolo IPLAC – Insieme per la Cultura), per cui si occupa anche della Redazione e dell’organizzazione di Eventi, mostre e concorsi letterari; è membro di giuria in diversi Premi Letterari.
Dal 2006 al 2012 è stata Coordinatrice della Rete dei Musei della Provincia di Padova – Responsabile della Segreteria e dei Servizi Didattici e ha collaborato con diversi Musei; si occupa di progettazione e conduzione di attività didattiche, animazioni, spettacoli, ha realizzato un cortometraggio; organizza e presenta eventi, progetti di valorizzazione del territorio e progetti tecnici per la partecipazione a gare d’appalto (servizi-museali).
Formatrice/docente presso L’Università degli Studi di Padova – FISPPA: 2017: Seminario e laboratorio creativo: “Lasciare un’eredità”; Seminario “Vivere e morire tra sacralità , religiosità  e laicità”, intervento sul tema: Spazio e ritualità  quotidiana nelle occasioni del nascere e del morire. Breve excursus storico-artistico sui luoghi domestici”. 2016: Conferenza “Aldiquà – Connessi alla Vita! Death Education & adolescenza”. Docente nei Master universitari di I livello presso la facoltà di Scienze dell’Educazione a Padova per Bibliotecario dei servizi scolastici educativi e museali nel 2010 e Illustrazione per l’infanzia ed educazione estetica: per una pedagogia della letteratura iconica nel 2011; ha organizzato e tenuto un Corso sulla Didattica dei Beni Culturali presso i LAboratori DIdattici Sperimentali a Bologna nel 2010.
Si occupa di marketing e comunicazione per un’azienda vicentina.
Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano o-line FATTITALIANI, con la rivista di informazioni turistiche e culturali mensile MAREMMA MAGAZINE e con la NUOVA TRIBUNA LETTERARIA.
Laureata in Architettura a Venezia, frequenta un Corso di Alta Formazione per Dirigente Delegato alla Sicurezza Urbana e Contrasto Sociale alle Mafie presso l’Università degli Studi di Padova. Ha lavorato per studi di Architettura e Arredamento, di grafica e pubblicità. Cura pubblicazioni editoriali, progetta percorsi e allestimenti museali.
Poetessa di formazione classica, compone anche in Veneto; ha iniziato a scrivere dal 2003 e per quasi 3 anni ha partecipato a concorsi letterari ottenendo buoni riconoscimenti. Unendo i suoi versi all’arte, ha curato/partecipato diverse mostre con lo scultore Roberto Longhin, altrettante con il fotografo Gian Luca Battistello e una con il pittore Michele Nicolè, inoltre con Cinzia Praticelli, Michele Santinello, Maddalena Quaggia, Risonanze Magnetiche.
Ha pubblicato: ha curato con Alessia Zielo l’antologia: Vedere Oltre – La spiritualità dinanzi al morire: dal corpo malato alla salvezza, Rupe Mutevole Ed. 2014; “MU6″ tutti i Cataloghi per l’offerta didattica della la Rete dei Musei della Provincia di Padova dal 2006 al 2012. Ha curato testi didattici illustrati, distribuiti dalla Provincia di Padova di cui è co-autrice: Libera i fossili! (2007, 2009) e I tesori del Bacchiglione (2007, 2010). Le stanze dell’aurora (2005, 2006) raccolta di poesie in italiano e veneto.

Maria Rizzi 

Consigliere

Fondatrice del circolo IPLAC, si dedica a tempo pieno all’organizzazioni di eventi, come il concorso letterario “Voci”, alle prefazioni, alle recensioni e alle presentazioni di libri. Sito: http://rizzimaria.weebly.com/index.htmlNata a Bologna, si è  laureata  in Sociologia a Napoli e da 29 anni vive a Roma. Ha pubblicato nel 1991 il primo volume di poesie Il coraggio di scegliere le ali (Ed. del Leone), nel 1995 I cancelli del vento ( Firenze Libri), nel 1997 Siamo nuvole ( Club degli Autori di Melegnano).  I libri  Aironi nel vento (Menna ed. 2001) e Ombre di sogni (Menna ed. 2002) sono nati dai bonus per il conseguimento dei primi premi. Nel 2003 ha cominciato a cimentarsi in prosa e i suoi racconti hanno ottimi riscontri in numerosi Premi letterari. Attualmente ha composto circa 70 racconti e 2 romanzi, il primo dei quali, Anime Graffiate  è arrivato alla terza edizione per i tipi di: Corpo 12 – Giallomania.

Simona Bertocchi 

Consigliere - Delega per la Toscana, Emilia Romagna, Umbria.

È nata a Torino, vive in Toscana, a Montignoso (Massa Carrara). Per necessità lavora nel settore del turismo, ma l’altro “mestiere” è scrivere. Ha scritto libri di narrativa e di poesia, organizza eventi letterari tra cui presentazione di libri in Toscana e manifestazioni artistiche. I suoi romanzi: La fuga (Mediamond ed. 2006); I colori di Venere (Albatros ed. 2008), Lola Suárez (Giovane Holden ed. 2011) e la raccolta di poesie: Anima nuda (Giovane Holden ed. 2009) hanno ottenuto buoni riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali e sono state bene accolte dalla critica e dai media. Collabora con importanti associazioni culturali nazionali e con il museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi: www.ugoguidi.it per il quale unisce la sua poesia alle creazioni di prestigiosi artisti. Il sito: www.simonabertocchi.it

 

Giuseppe Vultaggio 

Consigliere - Delega per Sicilia e Sardegna

Nato ad Erice (TP), vive a Trapani. Diplomato ragioniere, è libero professionista. Ha lavorato in Radio in emittenti libere come speaker, conduttore e regista e si diletta come presentatore di spettacoli in genere; ama la musica (suona il sax); fotografia e video sono gli hobby per i quali impiega apparecchiature professionali. È componente dell’Associazione Musicale Santa Cecilia di Buseto Palizzolo; del gruppo folkloristico Busith; del gruppo poetico regionale S. Michele di Erice; del gruppo Poeti di “verso” Sikania; dell’Associazione culturale Jò. Operatore Culturale H.C. e “Pioniere della Cultura Europea” della Presidenza C.D.A.P.-U.P.C.E. di Sutri (VT); Accademico e Benemerito  dell’Accademia di Lettere  Arti e Scienze Ruggero II° di Sicilia e Cavaliere del Real Ordine della Sacra Croce degli Zaccaria per lodevoli servizi filantropici; è membro di giuria in Rassegne Teatrali e premi letterari. Scrive poesie in lingua Siciliana, ottenendo numerosi riconoscimenti. Ha pubblicato Scrivi… lu Cori (Ed. Aped 2003) e Nun chiamatimi… Pueta (Ed. Aped 2006) antologie di poesia in lingua siciliana e  PARA… Rimando! (I.P.LA C. 2010), San Giuseppe – l’Artigiano di Dio (2011) e Maria di Nazareth – tra prosa e Poesia (2010), Timpesta (2013). Sue poesie sono state inserite, a livello nazionale e internazionale, in diverse sillogi e/o antologie. Ha scritto in lingua siciliana e portato in scena come regista: E la Musica… nun cancia! (2007) commedia musicale inedita con musiche non originali; La Giara (2008) di L. Pirandello in una rivisitazione totalmente originale nella trasposizione dialettale e con testi musicali inediti; E vinni… NATALI! (2009) drammatizzazione sulla nascita di “Gesù”; Renzu e Lucia… però secunnu mia! (2009) parodia dei “Promessi Sposi”; Che nostalgia quel “Gian Burrasca (2010) rivisitazione del celebre romanzo (autore testi musicali); Quasi… una pietra d’Angolo! e Un Natali di Speranza (2011).
 

Laila Scorcelletti 

Consigliere - Delega per il Lazio

È nata a Roma e risiede ad Ostia. Insegnante elementare di ruolo con preparazione specifica in problematiche delle tappe evolutive e della coppia genitoriale. Docente  in corsi di formazione/aggiornamento rivolti a insegnanti, personale scolastico, genitori. Componente in commissione di progettazione e referenza in fase attuativa in progetti territoriali (Salvataggio) e regionali (Il Veliero – regioni Piemonte e Lazio). Rappresentante dell’Italia in progetti europei Socrates (h/e/l/a 2001-2002; Speech Bubbles dal 2003 al 2006). Interventi in qualità di relatrice in convegni; trasmissioni radiofoniche; trasmissioni televisive a diffusione regionale. Collaborazioni in giornali e in riviste culturali. Collaborazione con Enti comunali, associazioni ed artisti per la realizzazione di iniziative a carattere sociale e culturale. Tra le sue pubblicazioni: il saggio: Abbasso la TV (Ed. Anicia 1998, testo in adozione al D.A.M.S. di Roma); narrativa per ragazzi: Roberto vince la guerra (Ed. Anicia 2005); romanzo: I cedri della Palestina (Ed. Ve.La 2005); raccolte di poesie: Parole d’amore (Ed Ve. La 2004) e L’araba fenice (ed. Fermenti 2007), tradotte in arabo dal prof. Alì Adnan (FAO  e Università di Malta) e su numerose antologie e raccolte. Collabora in articoli e rubriche fisse per riviste culturali e saltuariamente scrive su quotidiani e settimanali; sui libri d’arte di Vincenzo Sciamè e Renato Mannucari. Insegnante di danza orientale e di teatro, realizza spettacoli in cui cura testi, coreografia e regia; ha ideato e strutturato il gruppo artistico I Cantastorie.
 

Mario Scetta 

Consigliere

È nato e risiede a Castelvenere (BN), la cittadina di cui è stato sindaco dal 2001 al 2011. Laureato in medicina e chirurgia, è direttore sanitario di una Casa di Cura a Telese Terme. Si diletta come pittore dall’età di 16 anni, è fondatore e promotore di circoli culturali e pubblicista del giornale “Il tempo”. La sua passione per la storia e l’archeologia lo hanno fatto partecipare come volontario agli Scavi di Pompei negli anni 1972-74.

 

 

 

 

Consiglio IPLAC2

Il Consiglio Direttivo nel 2012: Laila Scorcelletti (Ostia – RM), Mariella De Luca (Napoli), Giuseppe Vultaggio (Erice – TP), Mario Scetta (Castelvenere – BN), Simona Bertocchi (Montignoso – MS), Roberto Mestrone (Volvera – TO), Maria Rizzi (Roma), Roberto Guerrini (Grosseto), Maurizio Meggiorini (Mestre – VE), Deborah Coron (Cinto Euganeo – PD), Valeria Di Felice (Martinsicuro – TE).